Ricerca e sviluppo

Progettazione e sviluppo

Il Gruppo Michelin progetta e sviluppa degli pneumatici agricoli di alta tecnologia adatti ai vostri bisogni e alle vostre aspettative in materia di resa agricola e di tutela del suolo...  Uno pneumatico risponde alle aspettative soltanto quando vi permette di far fronte alle sfide di ogni giorno.

L’utente è al centro del nostro processo di progettazione delle gomme per l’agricoltura.

L’identificazione di questi bisogni in termini di prestazioni e di prodotto dà luogo a un capitolato che è alla base del processo di sviluppo degli pneumatici per macchine agricole.

 

i-d_medium

SIMULAZIONE

Come l’architetto che lavora prima sui disegni e sulla scelta dei materiali di un edificio, così gli ingegneri e tecnici del Gruppo Michelin progettano prima la struttura dello pneumatico agricolo con mezzi e software di sofisticata tecnologia. Grazie ai software di simulazione possono lavorare sulla struttura dello pneumatico agricolo e sugli effetti del contatto tra scultura e suolo. Si tratta di un sistema interattivo che in ogni sua fase verifica lo stato del prodotto realizzato in relazione alle aspettative dell’ agricoltore.

 

PROTOTIPO

Una volta determinata l’architettura, viene realizzato un prototipo dello pneumatico agricolo.

 

TEST

Seguono quindi dei test a grandezza naturale nei nostri centri di prova e nei campi. Questi test sono predisposti e realizzati dai nostri ingegneri e tecnici o da esperti indipendenti. Verificano se il nuovo pneumatico agricolo soddisfa i bisogni degli utenti sempre più esigenti in termini di : compattazione del suolo, consumo di carburante, durata, comportamento su suolo cedibile / duro, sicurezza, ecc.

 

PROVE SUL TERRENO

I nostri pneumatici agricoli vengono installati e controllati presso gli utenti. Grazie alle nostre équipes commerciali in tutto il mondo, riusciamo a scegliere le condizioni di utilizzo più esigenti per accertarci che i nostri prodotti rispondano alle vostre aspettative per migliorare la vostra produttività.

Le prestazioni più seguite sono:

  • Resistenza del battistrada degli pneumatici agricoli alle aggressioni sui suoli duri e difficili.
  • Resistenza allo “Stubble damage” (danni del battistrada provocati dalle stoppie di mais, soia, girasole, canna da zucchero, ecc.).
  • Resistenza dei fianchi alle aggressioni.
  • Durata dello pneumatico agricolo.
  • Regolarità d’usura della scultura.

 

 

LANCIO

Il lancio di un nuovo pneumatico per l’agricoltura su scala industriale viene validato solo quando abbiamo la certezza da parte dell’utente che le prestazioni delle gomme agricole rispondono alle sue aspettative. MICHELIN CerexBib, per esempio, è stato oggetto di molte utilizzazioni controllate presso l’utenza. Vi invitiamo a leggere le testimonianze.

Centri di ricerca

i-d_medium

Il Gruppo Michelin dispone di centri di test, di ricerca e di tecnologia in tutto il mondo. Il loro compito è di creare, materializzare e testare le innovazioni tecnologiche, associando prodotto e procedimento. La loro competenza tecnica e scientifica è al servizio degli pneumatici agricoli che utilizzate nella vita di ogni giorno.

Tutti questi mezzi sono messi in campo per tutte le gamme di pneumatici MICHELIN. In tal modo, l'equipe Michelin non cessano mai di innovare in materia di pneumatici agricoli e sviluppano in questo campo delle tecnologie esclusive.

Gli pneumatici agricoli sono sviluppati e testati nel più importante Centro di Tecnologie del Gruppo a Ladoux, in Francia. Vi invitiamo a visitare questo luogo segreto entrando nel sito dedicato: http://ladoux.michelin.com .

Michelin dispone anche dell’importantissimo centro di prove di Almeria in Spagna, che beneficia di condizioni climatiche eccezionali: la pluviometria più bassa d’Europa e temperature stabili. Tutte le prestazioni chiave degli pneumatici agricoli vengono testate in condizioni estremamente severe.